Calcoli renali, cristalli renali.

Calcoli renali, cristalli renali.

I calcoli renali in genere si formano quando l’urina diventa troppo concentrata, causando cristalli di accumularsi all’interno dei reni. I cristalli iniziano a stare insieme e gradualmente costruire in una massa di roccia simile. Inizialmente, i calcoli renali sono abbastanza piccole dimensioni, ma nel corso del tempo, come sempre più cristalli attaccano, possono crescere abbastanza grandi.

I cristalli che si formano i calcoli renali sono costituiti da sostanze normalmente presenti nelle urine. Queste sostanze includono calcio, ossalato, fosfato, acido urico e altri prodotti chimici. I nostri reni normalmente espellono queste sostanze chimiche nelle urine. Tuttavia, quando la loro concentrazione nelle urine è molto elevata, queste sostanze chimiche don’t rimanete sciolto, e, invece, cominciano a “cristallizzare fuori” delle urine. Ci sono altre sostanze nelle urine, chiamati “inibitori”, Che aiutano a mantenere i cristalli si attacchino. Quando la concentrazione di cristalli è troppo elevato, o la quantità relativa di inibitori è troppo bassa, un calcolo renale si forma.

Fattori di rischio

Molti fattori possono contribuire alla possibilità di avere un calcolo renale, tra cui:

  • Storia famigliare
  • Dieta e assunzione di liquidi
  • Dove vivi
  • Anche il vostro ambiente di lavoro

Ci sono diversi tipi di calcoli renali, ciascuno con una diversa composizione chimica. La stragrande maggioranza dei calcoli renali contiene calcio. calcoli di calcio sono composti di calcio che è chimicamente legato a uno ossalato (calcoli di ossalato di calcio) o fosfato (calcoli di fosfato di calcio). Di questi, ossalato di calcio è molto più comune. Pure le pietre fosfato di calcio sono rari, e di solito indicano una malattia sottostante o malattia metabolica. La composizione pietra più comune è in realtà una miscela di prevalentemente ossalato di calcio con un po ‘di fosfato di calcio.

Circa il 15% dei calcoli renali non contengono calcio. Questi includono le pietre di acido urico, calcoli di struvite e calcoli di cistina.

Negli Stati Uniti, circa 1 persona 10 svilupperà un calcolo renale durante la loro vita. L’anno scorso, i calcoli renali sono stati responsabili di oltre 600.000 visite di pronto soccorso negli Stati Uniti. Sappiamo che gli uomini sono più probabilità di avere i calcoli renali rispetto alle donne. Caucasici sono 5 volte più probabilità di avere i calcoli renali di afro-americani. Il picco di incidenza è tra i 40 ei 50 anni di età, e sembra diminuire dopo.

Calcoli renali tendono a ripresentarsi. Se un uomo ha avuto un calcolo renale, e non fa nulla per ridurre il suo rischio di recidiva, gli studi dimostrano che ha circa una probabilità dal 60 al 70% di avere un altro. Se un uomo ha avuto due calcoli renali, le probabilità di recidiva salire a oltre il 90%. Le probabilità di recidiva sono leggermente inferiori per le donne.

Ci sono passi che si possono adottare per ridurre il rischio di calcoli renali. Il primo passo nella prevenzione è quello di capire che tipo chimico di calcoli renali che si stanno facendo. Quindi, è molto importante per inviare la tua pietra o frammento di pietra al laboratorio per l’analisi. Se si sta tentando di passare un calcolo renale si dovrebbe sforzare le urine. Prendere qualsiasi pietra o ghiaia che appare, e portarlo al vostro urologo’s ufficio. Se avete avuto la vostra pietra rimosso con una procedura di estrazione, l’urologo invierà al laboratorio per l’analisi. Infine, i pazienti che si sottopongono a shockwave litotripsia – una procedura che rompere la pietra con le onde sonore – dovrebbe sforzare attentamente la loro urina nei giorni (e forse settimane) dopo la procedura, e portare alla loro urologi eventuali frammenti o ghiaia che appare.

A seconda della composizione chimica della pietra e il numero di calcoli che’ve avuto in passato, il medico può suggerire che si sono sottoposti a test di laboratorio specializzati. Questi test sono progettati per misurare la quantità di alcune sostanze chimiche nel sangue e nelle urine, e rilevare lo squilibrio specifico o in eccesso che potrebbe essere la causa pietre a formare. I risultati di queste prove di laboratorio possono indicare la necessità di uso quotidiano di un farmaco per ridurre il rischio di recidiva pietra.

Cambiamenti di dieta, stile di vita e di comportamento

La diluizione è la soluzione migliore

Il singolo passo più efficace per prevenire la recidiva è quello di aumentare l’assunzione di liquidi. Bevendo un totale di 8 a 10 bicchieri di liquidi al giorno, si drammaticamente diluire le urine, il che rende meno concentrata. Ciò manterrà la formazione dei cristalli, e ridurre la probabilità di formazione di calcoli. Almeno la metà della assunzione di liquidi dovrebbe essere l’acqua.

In caso di problemi per determinare lo stato di fluido, prestare attenzione al tuo urine. urine scure di solito significa che non si ottiene abbastanza fluido. L’obiettivo è quello di bere a sufficienza in modo che la vostra urina è di colore pallido.

Ridurre l’assunzione di proteine

Studi hanno dimostrato che una maggiore assunzione di proteine ​​(cioè carne, uova, formaggio, ecc) porterà a livelli elevati di calcio, acido urico e di ossalato nelle urine – ognuno dei quali può aumentare il rischio di formazione di calcoli di calcio. “Con pochi carboidrati” diete, che sono generalmente ad alto contenuto di proteine ​​e grassi, non sono raccomandati per le persone con una storia di calcoli renali di calcio. Per ridurre il rischio di formazione di calcoli di calcio, ridurre l’assunzione di proteine ​​animali, e, invece, sostituire le fonti proteiche vegetali come legumi, noci e semi e cereali integrali.

Ridurre l’apporto di sodio

Gli studi hanno indicato costantemente che i consumi di sodio più elevati portano ad un aumento di calcio nelle urine. Molti esperti ritengono che la limitazione di sodio a non più di 2000 mg al giorno, aumentando l’assunzione di liquidi è uno dei mezzi più efficaci per ridurre pietra calcio recidiva. Ricordate, però, che alti livelli di sodio si trovano in molti alimenti preparati, e non solo nella saliera. Quando possibile, ridurre l’assunzione di cibi in scatola o trasformati, cercare “ridotto di sodio” prodotti, e evitare di aggiungere il sale in più per il cibo.

l’assunzione di calcio Moderato

I supplementi di calcio, d’altra parte, può aumentare il rischio di formazione di calcoli. Si dovrebbe discutere questa possibilità con il proprio medico prima di assumere qualsiasi supplemento di calcio.

Guarda il tuo apporto ossalato

Il tuo urologo può raccomandare di ridurre o eliminare il consumo di cibi ricchi di ossalato. Gli alimenti che sono particolarmente ricchi di cibi ricchi di ossalati. Gli alimenti che sono particolarmente ad alto contenuto di ossalato includono cioccolato o cacao, spinaci (e altri scuro, verdure a foglia verde), barbabietole, fragole, germe di grano, arachidi, noci pecan, cola, tè e soia.

Evitare gli integratori ad alte dosi di vitamina C

Aumentare l’assunzione di “inibitori di pietra”

Diverse sostanze presenti nelle urine sono stati chiaramente dimostrato di ridurre la formazione di calcoli renali base di calcio. Due dei più importanti sono citrato e magnesio.

succo di limone è stato trovato per aumentare il livello di citrato nelle urine. limonata reale (non da un mix in polvere) è un ottimo modo per aumentare sia la vostra citrato e assunzione di liquidi.

Gli integratori alimentari contenenti magnesio, potassio e citrato possono anche aiutare ad aumentare la concentrazione di “inibitori di pietra” nelle urine. Chiedete al vostro urologo prima di iniziare qualsiasi regime di integrazione nutrizionale.

Related posts

  • Calcoli renali, ombra su ultrasuoni rene.

    Calcoli renali I calcoli renali sono un problema abbastanza comune e può causare alcuni dei peggiori del dolore che un paziente può sperimentare. Un calcolo renale inizia come un piccolo cristallo e cresce in termini di dimensioni via via ….

  • Calcoli renali Prevenzione Trattamento…

    Alcune persone hanno equiparato il dolore di passare un calcolo renale a quella del parto. Questo è un pensiero intimidatorio, ma i calcoli renali possono essere prevenute. L’Hoffman Centro sottolinea la …

  • Calcoli renali – Penn State Hershey …

    calcoli renali evidenza Panoramica I calcoli renali sono dure, particelle solide che si formano nel tratto urinario. Le pietre possono essere le dimensioni di un granello di sabbia, o grande come un pisello o perla. Se una pietra …

  • Calcoli renali Tipi – calcio …

    Pietre Type Quando il calcio si combina con un altro minerale, cristalli insolubili forma che sono comunemente sia di ossalato di calcio o fosfato di calcio nella composizione. Queste pietre in genere può essere visto …

  • Come trattare i calcoli renali in …

    reni del vostro cucciolo sono pieni di migliaia di nefroni, ognuno provette contenenti e capillari per filtrare il sangue e produrre urina. Quando le pietre si sviluppano nei reni o urinario del vostro cane …

  • Calcoli renali – American Rene Fondo (AKF), cristalli renali.

    I reni rimuovere i rifiuti e il liquido dal sangue di fare delle urine. A volte, quando si ha troppo di alcuni rifiuti e non abbastanza fluido nel sangue, questi rifiuti possono accumularsi e bastone …