I laser possono trattare tumori della laringe, cancro della laringe.

I laser possono trattare tumori della laringe, cancro della laringe.

Da Lawrence K. Altman, M.D.

6 Maggio 2008

Ma un team di medici di Harvard sta riportando che una nuova procedura laser ambulatoriale promette di eliminare la necessità di radiazioni, preservare discorso, ridurre i tempi di trattamento e di migliorare in modo significativo la cura in altri modi per molti pazienti il ​​cui tumore è diagnosticato precocemente.

La terapia, che utilizza il calore del laser per distruggere il tumore s ‘apporto di sangue e cellule tumorali, danni tessuto molto meno radiazioni e diversi tipi di laser circostanti.

E ‘stato testato solo in 28 pazienti, tutti presso il Massachusetts General Hospital di Boston. Eppure i primi risultati promettenti perché il laser è stato unico trattamento e nessuno dei pazienti hanno avuto una recidiva o necessario un intervento chirurgico o radiazioni dopo un follow-up medio di 27 mesi, il leader della squadra, il dottor Steven M. Zeitels, ha detto in un colloquio. La più lunga è più di cinque anni.

Altri esperti hanno espresso un cauto ottimismo circa i risultati dello studio pilota, che il team di Harvard ha riferito 1 maggio in una riunione della American bronco-Esophagological Association a Orlando. La relazione scientifica ha coinvolto i primi 22 dei 28 pazienti.

La procedura “rappresenta un approccio radicalmente nuovo al trattamento di questi tumori”, ha detto il dottor Gregory A. Grillone, un otorinolaringoiatra presso la Boston University School of Medicine. Dr. Grillone, che dirige il Centro per la voce e della deglutizione al Boston Medical Center, ha parlato in un’intervista dopo aver ascoltato la presentazione del Dr. Zeitels nel corso della riunione.

Il dottor Zeitels d’accordo con il dottor Grillone e altri esperti che dicono che la procedura deve ora essere testata su più pazienti in altri ospedali e monitorato per un periodo più lungo prima che potesse diventare una terapia standard. sono necessari studi più lunghi a confronto la nuova tecnica con la terapia standard per confermare che è altrettanto efficace nella cura dei tumori.

Anche allora, solo circa 2.000 delle 11.300 persone, in maggioranza uomini, che sviluppano il cancro della laringe in questo paese ogni anno sembrano suscettibili di essere candidati per la terapia laser.

Quelle sarebbero pazienti idonei in cui il cancro è stato rilevato quando la crescita maligna era piccola e limitata a una o entrambe le corde vocali in una forma nota come il cancro della glottide, che rappresenta circa il 65 per cento dei nuovi casi di tumore della laringe. Si stima che circa un terzo dei tumori glottali vengono rilevati in una fase iniziale, il dottor Zeitels ha detto.

Se gli studi confermano i primi risultati, quindi i ricercatori devono stabilire quali tipi di tumori della laringe e quali pazienti sono appropriati per il trattamento laser, ha detto il dottor Andrew Blitzer, un professore di otorinolaringoiatria presso la Columbia e direttore del New York Center for voce e disturbi della deglutizione .

L’indizio iniziale per il cancro delle corde vocali è spesso raucedine persistente. Il cancro si sviluppa più comunemente tra i fumatori, che sono inclini a sviluppare altri tipi di cancro alla testa e al collo.

Quando la radiazione viene utilizzato per il cancro della laringe, non può generalmente essere utilizzato nuovamente se altri tumori sviluppano nelle vicinanze. Quindi la procedura laser offre un forte vantaggio ulteriore, Dr. Zeitels ha detto – preservare la radiazione come opzione di trattamento per i pazienti affetti da cancro della laringe che in seguito sviluppano tumori della testa e del collo.

Il trattamento per il cancro della laringe è progredito lentamente. La chirurgia è l’unico trattamento fino all’avvento di radiazioni nei primi anni del 20 ° secolo. Nel 1971, i laser hanno cominciato ad essere utilizzato per un noncancerous problema delle corde vocali, e diversi tipi di laser hanno seguito per il cancro delle corde vocali.

Il New York Times

La nuova procedura si basa su un tipo di laser pulsato chiamato photoangiolytic KTP. La sua luce verde distrugge selettivamente i vasi sanguigni che alimentano il tumore senza bruciare le corde vocali. “E ‘come la sabbiatura la superficie con la luce”, ha detto il dottor Zeitels.

Vibrazione delle corde vocali è essenziale per una buona voce e la parola. Con preservare la funzione delle corde vocali, il trattamento laser permette le corde di vibrare, “non perfettamente, ma sostanzialmente migliore” rispetto a prima che i pazienti avevano la procedura, il dottor Zeitels ha detto.

“Tutti i trattamenti laser precedenti avrebbero bruciato le corde vocali”, ha detto, “e quando ciò accade non vibrano normalmente.”

Il dottor Zeitels ha detto che la sua squadra aveva usato a lungo laser angiolytic pulsata per una varietà di problemi della laringe benigne, tra cui una condizione precancerosa chiamata displasia.

Il laser pulsato angiolytic ha permesso orecchio, naso e gola specialisti per il trattamento displasie più laringea in anestesia locale in un ufficio invece di anestesia generale in una sala operatoria.

Ma “il trattamento del cancro non è la stessa di trattamento displasia,” disse, e si muoveva con cautela prima di utilizzare il laser per il cancro.

Un passo è stato quello di modificare il laser KTP per fornire la luce in impulsi al tessuto molle delle corde vocali, permettendo al tessuto raffreddare tra le raffiche. Il raffreddamento impedito significativo cicatrici indotta dal calore.

Il primo paziente è stato John Ward, professore presso la Kellogg School of Management della Northwestern University. Dopo diversi anni in cui era roca e necessario un microfono per dare lezioni, ha detto in una recente intervista, i medici rilevati tumori su entrambe le corde vocali.

Dr. Ward leggere sulla malattia e consultato con il dottor Zeitels e altri specialisti sulle sue opzioni di trattamento. Dr. Zeitels ha suggerito la nuova terapia laser in ampie discussioni, e il Dr. Ward accordo.

I due tumori differivano in termini di dimensioni, così il dottor Zeitels ha detto che mira a prevenire le cicatrici che potrebbe fondere le corde. Ha trattato il tumore più grande con un laser ad anidride carbonica ed il più piccolo con il laser angiolytic.

Sei settimane più tardi, entrambi i tumori erano scomparsi.

Dr. Ward ha detto che il trattamento aveva salvato la sua carriera – che ora aveva circa 80 per cento della sua qualità originale della voce e il 90 per cento della sua forza, e non è più necessario un microfono a tenere una conferenza.

In genere, i pazienti sono trattati da due a tre volte distanziati di sei settimane l’una dall’altra per ridurre le dimensioni del tumore, il dottor Zeitels ha detto. Egli ha aggiunto che è generalmente sicuro di lasciare i tumori del midollo presto vocali in vigore per quel periodo di tempo perché raramente diffondono in questa fase.

Standard test acustici e altri vengono eseguiti in una stanza suono trattata prima della procedura e monitorati successivamente.

Egli ha anche ipotizzato che il laser angiolytic potrebbe eventualmente essere adattato per il trattamento dei tumori dell’esofago, della vescica, della cervice, trachea e parti dei polmoni.

Il dottor Zeitels ha detto che non aveva ricevuto il sostegno finanziario del settore per la sua ricerca e che la carta della sua squadra sarebbe stato pubblicato in The Annals of Otology, Rinologia e Laringologia nel mese di luglio.

Un articolo del 6 maggio di un nuovo trattamento laser per i tumori della laringe omesso la prima parola nel nome dell’organizzazione che ha sponsorizzato l’incontro in cui è stata presentata una relazione scientifica sui risultati. E ‘l’americano bronco-Esophagological Association.

Related posts